Se si desidera creare un sito web o un blog unico è necessario un dominio sito internet, e per farlo, serve un hosting provider. Ma cos’è un dominio internet, e cos’è un hosting provider? Sembra complesso, ma in realtà è molto più semplice di così.

Hosting Provider

Innanzitutto, cos’è un hosting provider? Hosting deriva dal verbo host, in italiano “ospitare”. Dunque un hosting provider è un componente che ospita un dominio o un sito su un server, un vero e proprio ospite di casa, cioè un componente elettronico che ha il compito di elaborare e gestire il traffico di informazioni sul web. Questi server sono gestiti da aziende di hosting provider come, per esempio, PurpleTech

Un web hosting provider fornisce, attraverso un server di loro proprietà, lo spazio sul web, nonché la connettività internet. La rapidità di un sito web varia proprio dalla qualità del server su cui è localizzato lo stesso. Naturalmente esistono vari tipi di server, ognuno con funzionalità diverso. 

Il web server è prettamente utilizzato per archiviare informazioni di un sito web; il DNS server memorizza il nome del dominio di un sito; il data server, come lascia intuire il nome, è un database, tra i più celebri Microsoft SQL Server o Microsoft Access; il mail server memorizza il flusso di posta elettronica online, come Outlook o Yahoo; il file server archivia file di vario genere e grandezza, come per esempio Google Drive; il game server sincronizza le azioni dei giochi online, come per esempio Google Play; e il proxy server è l’intermediario tra il servizio di hosting e il client

Ci sarebbero pagine da scrivere in merito a ogni funzione specifica, ma non è quel che interessa a noi. Allo scopo di creare un sito web o un blog, sarà necessario utilizzare un hosting provider che permette a ogni client di acquisire un dominio.

Dominio sito internet

hosting provider

Il DNS Server, o Domain Name System, è il nome di un dominio sito internet. A ogni dominio corrisponde un name server, cioè una traduzione dell’indirizzo IP. Se si immagina il web come una carta metropolitana, ogni Domain Name System è il nome di una via. L’esempio più classico di un DNS è wikipedia.org

I vantaggi di utilizzare un DNS sono molteplici: per prima cosa, rende un sito web unico e irripetibile: non esiste infatti sul web un sito che si chiami nello stesso identico modo di un altro. Per esempio, il DNS di chi scrive è italywm.com, potranno esistere varianti come germanywm. o italywebmarketing.com, ma ciò che contraddistingue un sito web da un altro è proprio il nome del dominio, ossia il dominio di secondo livello.

Naturalmente vi possono essere più livelli: per esempio, www.italywm.com, potrebbe suddividersi in www.blog.italywm.com, www.shop.italywm.com e via dicendo. Questi indicano ulteriori suddivisioni del dominio di partenza. 

Il dominio sito internet è perciò composto da un prefisso: www. (world wide web) che ci comunica che stiamo navigando nello spazio incontaminato del web; il nome del dominio sito internet, ossia il secondo livello del dominio; e le estensioni del dominio sito internet, di cui di seguito alcuni esempi:

  • .it: per i siti localizzati in Italia;
  • .com: utilizzato a livello mondiale, sfruttato da chi vuole promuovere il proprio sito a livello internazionale; 
  • .net: tra i domini originari, oggi è sfruttato dalle organizzazioni che operano nel settore della tecnologia online, come i provider. 

Il nome del dominio può essere utilizzato anche come estensione dell’e-mail collegata al client o al sito web, come per esempio [email protected].

I primi passi per creare un sito web

primi passi per un sito internet

Dunque, tra le prime azioni da svolgere per creare un sito web con una qualsiasi finalità, vi è la ricerca di un hosting provider che, nel pacchetto, comprenderà anche il DNS Server. Questi vengono, per la maggior parte del tempo, venduti insieme

Esistono vari tipi di hosting. Società come la PurpleTech vende Hosting Dedicati, ossia il sito è ospitato in un server a sé, e ha una prestazione nettamente superiore agli Hosting Condivisi, cioè quando i server sono condivisi da più siti internet. Il Virtual Private Server (o VPS) è una copia di un ambiente online virtuale. 

Dunque, in base alle proprie esigenze, si sceglie a quale hosting affidarsi per creare un sito web. I web hosting vendono un pacchetto completo, che offre appunto un web hosting, la registrazione del dominio, spesso servizi aggiuntivi come spazio di database o mail, e servizi di manutenzione

Utilizzare il dominio dello stesso web hosting facilita notevolmente il lavoro, in quanto sarà semplice e immediato ricevere assistenza al primo problema.

Come scegliere l’hosting provider adatto

Italy web Marketing agency

La scelta tra gli hosting provider per il proprio dominio sito internet è estremamente varia, e la maggior parte delle società offrono prezzi competitivi e vantaggiosi. Il consiglio è quello di affidarsi a una web agency, in grado di assistere e consigliare il cliente non solo nella scelta dell’hosting, ma anche nella registrazione del dominio. 

I servizi di hosting, infatti, variano notevolmente in base alle finalità del sito web che si andrà a creare, sia per lo spazio necessario di archiviazione, sia per le funzionalità che ogni sito necessita. Infatti, ciò che necessita a un sito web che si occupa di blogging differisce da un sito web che si occupa di e-commerce. Risulta quindi necessario affidarsi a esperti del settore che siano in grado di indirizzare al meglio il cliente, onde evitare spese inutili.

Come scegliere un dominio sito internet accattivante

DNS accattivante

La scelta del dominio sito internet e del nome accattivante dello stesso è uno dei punti cruciali nella creazione di un sito web. Deve essere unico e facilmente riconoscibile. Qualche consiglio per la creazione di un dominio perfetto: deve essere facile da scrivere, e quindi da rintracciare; deve possedere la keyword dell’azienda, scelta preventivamente nella SEO strategy, deve naturalmente identificare lo scopo del sito web. Si preferisce evitare numeri o simboli, considerando che la maggior parte dei motori di ricerca non li riconosce come keywords. 

Poste queste raccomandazioni iniziali, innanzitutto sarà necessario cercare il dominio scelto. Non solo non esistono due domini identici, ma è anche utile non scegliere domini simili ad altri. Questo, infatti, provocherà una confusione superflua. La chiave di volta nella creazione di un sito web deve essere l’unicità, vista la popolosità del mondo web. Dopo aver scelto il nome, in base anche ai consigli precedenti, bisognerà scegliere l’estensione.

Inoltre, se si è consapevoli di aver scelto un dominio unico, e si teme di poter essere plagiati, il consiglio è quello di acquistare tutte le estensioni, ossia .com, .it, .org e via dicendo, di modo che nessuno possa usufruire dello stesso nome dominio.

Dominio sito internet: conclusioni

A concludere questo breve dispendio di nozioni sull’hosting provider e il DNS server, non resta che affidarsi a una web agency in grado di seguire, passo per passo, la creazione di un sito web. 

A oggi, chiunque abbia una connessione internet può creare un sito web. Esistono una serie di hosting provider anche gratuiti o a un costo estremamente accessibile, ma una scelta al ribasso poche volte conduce a risultati vincenti

A causa dell’altissima competitività online, ogni passo è essenziale, e deve essere curato nei minimi dettagli. Per questo motivo, Italy Web Marketing è in grado di indirizzare il proprio cliente verso il miglior hosting provider, come PurpleTech

La scelta del dominio deve partire da una SEO strategy  che renda il sito web ottimizzabile e indicizzabile, e che non finisca nel dimenticatoio dell’iperspazio online. Il nome dominio sito internet deve tener conto di una serie di fattori, oltre all’unicità e alla memorabilità. Prima fra tutte, la condivisione online per mezzo dei social media: per questo motivo, deve essere facilmente riconducibile al vostro sito web e allo scopo dello stesso. 

I professionisti del settore saranno in grado di aiutarvi nel muovervi con autonomia e sicurezza nella giungla del mondo online.