Come creare un sito web in completa autonomia? Hai deciso di avviare e realizzare un’attività sul web? Questa è un’ottima notizia, siamo felici per te!

Hai avuto una grande idea di business, vuoi far conoscere il tuo nuovo progetto a tutto il mondo, niente può fermarti. Ti manca solo una cosa: il sito internet.

Sai come creare un sito web?

Ti facciamo questa domanda perché nessuna idea imprenditoriale può spiccare il volo senza una presenza online, questo lo sai e se stai leggendo la nostra guida vuol dire che vuoi veramente scoprire come creare un sito web.

Sei nel posto giusto, alla fine di questa guida saprai come creare un sito web e ne avrai uno tutto tuo creato con WordPress.

Scoprirai come farlo seguendo solamente 5 semplici passaggi, ma prima di iniziare è bene capire cosa sia un sito web.

Sito internet le basi del tuo successo online

Quando si parla di siti web o siti internet si fa riferimento a una serie di pagine web correlate tra loro ricche di contenuti digitali (foto, video, immagini, testi, animazioni, ecc.).

In base a quanto sia complesso, può contenere dalle poche pagine fino a decine, centinaia se non migliaia di pagine.

Tutto questo materiale è presente online su di un server che lo rende accessibile a chiunque sia connesso a internet e digita l’url specifico del tuo dominio seguito dal suffisso (.com, .org, .eu, .it ecc.) sul proprio browser.

La struttura di quasi tutti i siti si suddivide in una Home, dove si trova un menu con vari link che possono portare alla pagina dei servizi, la pagina dei contatti, il blog, dove puoi trovare gli articoli suddivisi per categorie e altre pagine di approfondimento.

Quali e quante pagine inserire nel sito dipende dall’obiettivo che vuoi raggiungere.

Ora che sai cos’è un sito web, e come può essere strutturato. Vediamo come creare un sito web.

Come creare un sito web professionale

sito web professionale

Il lavoro per la realizzazione del sito è tutto dietro le quinte e si suddivide in varie fasi:

la scelta del nome sito, ovvero il dominio, lo spazio web che occuperà (hosting), la scelta del Content Management System o CMS, il sistema che semplifica la gestione dei contenuti e che ti eviterà di scrivere chilometri di righe in codice HTML e tutta una serie di altre cose che scoprirai continuando a leggere l’articolo.

Sei preoccupato? Niente paura se sei qui è perché vuoi sapere come creare un sito web, possibilmente senza programmare e utilizzando un sistema semplice e veloce per farlo in autonomia.

Anche se alcuni ti diranno che come creare un sito web è un lavoro di soli programmatori, in realtà scoprirai che il processo per la realizzazione è piuttosto semplice e può essere riassunto in pochi step:

  1. Scegliere, cercare e acquistare un nome per il dominio;
  2. acquistare uno spazio hosting scegliendo un abbonamento;
  3. scegliere un CMS;
  4. per creare un sito professionale dovrai scegliere e installare un tema;
  5. impostare le varie funzioni del sito dal pannello amministratore.

Vediamo quindi quali sono i vari passaggi da fare per ideare, realizzare e pubblicare un sito internet utilizzando degli strumenti efficaci.

Scelta del dominio

Partiamo dalla scelta del nome dominio, quello che andrà a comporre il tuo url e che permetterà agli utenti che lo digiteranno sul browser di trovarti.

Già sappiamo cosa stai pensando: “semplicissimo, il nome del brand”.

In realtà non sempre è così facile come sembra.

Il nome potrebbe essere già in uso da tempo e avere già un sito costruito sopra, oppure potrebbe essere di proprietà di qualcuno che vuole venderlo, ma forse a caro prezzo.

Un modo per poterlo trovare libero potrebbe essere quello di cambiare il suffisso .it. o .com con altre varianti come ad esempio .eu, .net, .org, .io, ecc.

Se sei un tipo creativo non avrai difficoltà a trovare un’alternativa valida alla tua prima idea e troverai senz’altro un nome di dominio eccezionale per il tuo sito.

Per avere un’idea su quale nome dominio scegliere potresti fare una ricerca di parole chiave utilizzando tool come Semrush, Seozoom, Ubersuggest e inserire nel tool la keyword che meglio descrive il tuo progetto o brand.

Fai in modo che sia facile da leggere e da scrivere, non troppo lungo (più il nome dominio è lungo più è difficile scriverlo).

Infine, come già accennato controlla che sia disponibile, per farlo puoi utilizzare Purpletech o GoDaddy.

Acquista uno spazio hosting

Ora che hai il nome dominio passiamo alla fase successiva quella della scelta dello spazio hosting.

Abbiamo detto all’inizio della nostra guida sul come creare un sito web che prima di iniziare la creazione vera e propria del sito dovrai cercare e acquistare il tuo spazio web, necessario per ospitare il sito.

Per farlo dovrai rivolgerti a dei provider di hosting i quali ti affitteranno lo spazio di cui necessiti sui loro server.

Questi fornitori di servizi hosting mettono a disposizione diversi piani che possono essere:

  • Hosting dedicato o condiviso;
  • VPS (Virtual Private Server);
  • Hosting WordPress gestito.

Se sei alle prime armi e non vuoi spendere troppo, ti consigliamo di scegliere i piani di hosting condiviso più economici rispetto a quelli dedicati, gestiti o i VPS.

Quando il sito crescerà e il traffico al tuo sito aumenterà potrai passare a un piano migliore.

Come creare un sito web: usa WordPress

Scelto il nome del dominio e il piano hosting non ti resta che iniziare a costruire il sito e per farlo dovrai utilizzare un CMS (Content Management System), un software che ti permette di gestire i contenuti del sito come: articoli, immagini, video, da una dashboard di facile utilizzo.

Esistono molti CMS che puoi utilizzare come ad esempio Joomla o Drupal, ma molti di loro sono complessi con funzionalità che si adattano a utenti con un’esperienza più avanzata, per questo se sei alle prime armi  ti consigliamo di partire con WordPress.

Il più utilizzato e facile da gestire, non solo semplice da usare ma anche ricco di risorse. Un potente software open source con il quale puoi creare qualsiasi tipologia di sito: blog, sito vetrina, e-commerce, forum e persino social network.

Flessibilità, proprietà e potenziale illimitato fanno di WordPress il CMS più utilizzato. Il servizio supporta il 43% di tutti i siti presenti su internet.

Come creare un sito web con questo CMS? Ti basterà scaricarlo gratuitamente dal sito del suo sviluppatore (Automattic), e installarlo sul tuo sito.

WordPress vanta una grande comunità di utenti che sviluppano regolarmente temi e plugin che puoi utilizzare per aumentare le funzionalità sul sito.

La scelta del tema

Google Keyword planner il tema

Il sito è quasi pronto per essere pubblicato online, ma prima di farlo devi lavorare sul design.

Se utilizzi il tema WordPress predefinito il sito apparirà spoglio e poco professionale, per questo puoi facilmente cambiare questo tema con uno più professionale e dal design decisamente migliore.

Nella directory di WordPress ci sono molti temi che puoi scaricare gratuitamente e utilizzare sul tuo sito. Tuttavia alcuni di questi temi sono utilizzati tantissimo da migliaia di altri siti e spesso hanno un design piuttosto semplice, per cui se vuoi un sito dall’aspetto davvero accattivante dovrai utilizzare un tema premium.

  • Prova uno dei pacchetti di Slider Revolution e scopri come ottenere il cosiddetto effetto Wow sul tuo sito.

Il miglior market online di temi è ThemeForest dove potrai trovare migliaia di temi progettati e realizzati da professionisti.

I prezzi partono dalle poche decine di dollari fino ad arrivare intorno ai 60 – 70 dollari.

In base allo scopo che vuoi raggiungere potrai scegliere quello che più si adatta alle tue esigenze.

Scegli con attenzione il tema e acquista quello giusto, adatto al settore o all’argomento del sito.

Progettazione della struttura

Vediamo infine come creare un sito web in pratica:

Accedi alla dashboard di WordPress digitando il nome del tuo sito seguito da /wp-admin e inserisci nome utente e password.

Dal menu a sinistra seleziona impostazioni > generali: da qui inserisci il fuso orario, il formato della data, il nome e la lingua del sito.

Impostazioni generali WordPress

Passa alla modifica del permalink e scegli se mostrare la data, il mese o solo il nome della pagina quando viene pubblicata.

Permalink

Per creare il menu vai sulla voce aspetto > menu e crea il nuovo menu.

In questa sezione potrai aggiungere le pagine che hai costruito semplicemente flaggandole dall’elenco che trovi a sinistra e cliccando su aggiungi al menu.

Puoi aggiungere al menu le pagine del sito, gli articoli, i link personalizzati e le categorie; scegli dove vuoi visualizzare il menu e salva le modifiche.

Per creare la tua prima pagina vai su pagine, clicca su aggiungi pagina, inserisci il nome della pagina e il contenuto. Una volta finito clicca sul pulsante pubblica.

Per aggiungere nuovi articoli segui la stessa procedura, questa volta però dalla dashboard vai su articoli e clicca su aggiungi nuovo. Prima di pubblicare, per organizzare meglio i tuoi post scegli una categoria e aggiungila.

Quelli che ti abbiamo appena elencato sono i passaggi principali che dovrai mettere in atto prima di mettere online il sito.

Conclusione

In questa guida su come creare un sito web ci siamo concentrati sui passaggi basilari utili a chiunque voglia iniziare da zero.

Per approfondire ancora di più i vari passaggi leggi la nostra guida alla scelta del dominio e gli elementi essenziali di un sito internet.

Ricorda: oltre a capire come creare un sito web devi capire come conquistare gli utenti del web, un aspetto fondamentale per il marketing online.

Organizza il sito in modo logico, intuitivo, non concentrarti solo sull’aspetto grafico, devi dare risposta alle domande degli utenti e spingerli a scegliere i tuoi prodotti o servizi.

Se vuoi avere un’idea di come può venire un sito graficamente, sfoglia i nostri esempi che puoi trovare sul sito Italywm.com alla sezione esempi siti web.